Galup e il suo Inno alla vita “ABBI CURA DI TE”

Da Venerdì 26 Marzo, su Spotify, iTunes e tutti i principali digital stores

Abbi cura di te” la nuova canzone di Galup, il giovane Rastaman bresciano che torna con un nuovo progetto e nuove sonorità ma con la solita voce graffiante, anticipando con questo singolo quello che probabilmente sarà un anno ricco di sorprese.

Il brano è stato prodotto dal 21enne polistrumentista trentino Andrew D in collaborazione con XS music presso il Ritmo & Blu Studio e pubblicato da Bonnot Music Label, di Walter Buonanno, etichetta indipendente Toscana.

“Abbi cura di te” non è solo una canzone, ma come dice Galup: “É una celebrazione al rapporto tra l’uomo e la natura, ed un invito a cogliere quella bellezza che, distratti dal superfluo, abbiamo spesso sottovalutato.”

La condivisione, ecco il punto di forza di questo progetto che coinvolge più attività lombarde e non solo, in primis, le Associazione Culturali che lo hanno promosso: Made in Brescia e Quelli della Piazza, e le attività che lo hanno sostenuto: Az.Agr. La Grotta, Mariello’s Pub, CBDream.

BIOGRAFIA GALUP

Galup, nome d’arte di Alberto Galuppini, nasce il 6 Marzo 1992 a Montichiari (BS) e si avvicina al mondo della musica nel 2009 anche grazie al supporto del produttore Marco Garda (DJbeat Studio). Appassionato di reggae, Galup sperimenta subito lo stile vocale vibrato classico del reggae roots e nel 2010 pubblica un mixtape registrato su riddim giamaicani, Rataparadise. Da qui fino al 2012, si esibisce dal vivo in tutto il nord Italia e lavora e collabora con Mr Rain, Osso e Stefano Ferrari (DjFerry, Karma Recordz) fondendo il reggae con l’hip hop e la dance hall. La contaminazione musicale si piazza subito al primo posto della sua concezione artistica.

A fine 2012 Galup comincia a collaborare con Cianobi, produttore musicale del team Strongvilla, con cui pubblica il singolo Corro. A questo segue Avevo un sogno, altro singolo con il featuring di Shaman e la produzione di Kuma 19. Questi due brani ottengono un riscontro che porta varie attenzioni sull’artista fino a quando, a inizio 2013, la redazione di X Factor lo invita ai casting. È così che il pubblico televisivo, grazie alla partecipazione agli home visit dell’edizione 2013 del popolare programma musicale, inizia a conoscere e apprezzare Galup.

A esperienza finita, Galup pubblica il singolo Questione di carattere, ispirato all’esperienza televisiva, e quasi in contemporanea inizia a girare l’Italia con un tour che gli fa prendere coscienza della visibilità ottenuta e delle potenzialità della sua musica. Così, grazie alla collaborazione con il team artistico di Strongvilla, divenuta sempre più solida, inizia a lavorare a un album ufficiale che decide di intitolare Libero, pubblicato nel febbraio 2015.

Anche grazie alle molte richieste del pubblico, da luglio 2014, Galup e Strongvilla iniziano a pubblicare i video di alcuni singoli che anticipano l’uscita del disco: Mondo migliore, con il feat. di Mr.Rain, Respiri musica, con i feat. di KgMan e EasyOne, e Non comprendo. Gli altri ospiti presenti nel disco sono Nico Royale, Milan Lion e Shaman. Le produzioni sono di Cianobi, Virgo, Kuma 19 e Dj Ferry.

Nel 2018 Galup, rafforzato dall’ entusiasmo che ha accompagnato i suoi singoli e video come Vieni insieme a me, In fondo siamo uguali e Segnali di fumo feat Grido, propone il suo progetto al sito di Crowdfunding Musicraiser, rendendolo originale e divertente con concerti a casa, consegne a domicilio e cene con i fan.

Questo feeling diretto e divertente con il pubblico e il raggiungimento del budget necessario hanno permesso al giovane Rastaman di pubblicare nel 2018 un nuovo album “ Tutto torna “, disco di ritorno che porta freschezza grazie alla fusione del reggae al pop e ai suoni caraibici.

Con il supporto di Musicraiser, Red Bull Tour Bus E Get Up Music, durante il 2018 Galup suona in tutta Italia nei Festival, nei Club e non solo aprendo i concerti ai più grandi come Alborosie, Boomdabash, Mellow Mood, Ghemon, SOJA e Africa Unite, partecipando anche al Campovolo Reggae Fest in compagnia di tutti i colleghi italiani, Kg Man, Mama Marjas, Lion D, Raphael e molti altri accompagnati da un’ unica band, i Sound Rebels.

Nel 2019 Galup forte dei risultati ottenuti da “ Tutto torna “ lancia, oltre al merchandising, la sua linea in edizione limitata di infiorescenze al Cbd, in collaborazione con Too Weed, dal nome “ Erba del Re “ ispirata ad uno dei suoi brani più conosciuti, inoltre collabora con Kg Man ed i famosi Djs Ackeejuice Rockers al singolo “ Tu sei come me “distribuito da Thaurus Music per Universal fino ad arrivare insieme a loro sul palco del Jova Beach Party insieme a Jovanotti a Viareggio davanti a 40.000 persone.

Galup da due anni lavora con un nuovo team, formato da due giovanissimi produttori, XS Music e Andrew D, e la sua band, si appresta alla pubblicazione del primo singolo del 2021 “ Abbi cura di te” con Bonnot Music Label che anticipa quello che sarà un anno ricco di sorprese e probabilmente porterà ad un album con un sound frizzante, pop ma atipico.

Ciò che è sicuro è la contaminazione, la ricerca e la volontà di creare qualcosa di nuovo partendo da un suono più etnico, fondendolo a ciò che è più attuale, con il sogno di creare un Manu Chao contemporaneo sposato al Reggae e al Pop italiano, con lo scopo di mantenere il messaggio e di insegnare la bellezza della natura e il suo significato a chi spesso lo ignora.

Arianna Caracciolo

Articolo condiviso da Il Foglio Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *