Domani Piove, il nuovo singolo di DanSha

Dansha (all’anagrafe Sharon Danieli) nasce nel 2000, in provincia di Verona.

Riceve la sua prima chitarra a 8 anni e cresce così il suo amore viscerale per la musica, con il passare degli anni matura in lei il desiderio di esprimere ciò che sente dentro, e dare forma ai turbamenti tipici della generazione z.
A 17 anni inizia a scrivere con la sua amata chitarra, a volte però accompagnandosi anche con pianoforte o ukulele, che nel frattempo la sua sete di musica e curiosità le ha fatto approcciare, per trovare nuovi colori ed ispirazione alle sue immagini sonore, realizzando così le sue prime canzon.

La sua Musica

Dansha scrive della periferia, la periferia piccola e a volte stretta delle grandi città ma anche della periferia dei sentimenti e di ciò che ruota intorno all’amore, descrive
con talento un mondo fatto di incontri e di sentimenti che si concretizzano e si cristallizzano nelle sue canzoni, vere e proprie diapositive di vita comune, ma di non comune sensibilità.

Conscia della potenzialità di ciò che crea decide di presentarsi a qualche etichetta indipendente.

CANTAUTRICE URBANA

Il progetto

A febbraio 2020 la AphroditeRecords Label la nota e così firma il contratto con l’etichetta veneta e dà vita al suo progetto musicale, un Lp di dieci piccole storie, dieci canzoni, dieci frammenti di vita, ed è proprio così che si intitolerà l’Album di debutto della cantautrice scaligera: “Frammenti“.
Un progetto che ha maturato il passaggio dalla semplicità del mondo acustico della sua cameretta alla possibilità di registrare in uno studio vero e proprio, il PinkRoom studio di Padova messo a disposizione dalla AphroditeRecords Label, affiancando a Dansha un producer esperto come Andrea Duranti.

L’Lp “Frammenti” è una raccolta di brani scritti in momenti diversi, molto differenti tra loro.

Le canzoni hanno una sonorità particolare basata sul pop-rock con influenze hiphop e urbane, ma che mantengono però inalterata l’evidente ispirazione cantautoriale e la poetica itpop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *